LA STORIA DI ISAAC RUPINY

Regina è una nonna anziana, debilitata dalla cecità e dalla difficoltà a camminare. Vive in una capanna, meglio dire catapecchia, fatiscente e quando piove ha solo un angoletto dove ripararsi dall’acqua. Vive con lei il nipotino Isaac Rupiny che ha 10 anni. Il padre, Ochola, affetto dal virus dell’HIV, è mentalmente ritardato e non ha fissa dimora. La mamma, Ayet, ha lasciato il piccolo Isaac all’età di 2 anni e non è più ritornata.

La nonna Regina si è presa subito cura del piccolo, a quel tempo era cieca solo di un occhio ma ora, da oltre 2 anni, ha perso completamente la vista. Le parti si sono invertite, ora è Isaac che si prende cura di lei, va in cerca di legna, di cibo, attinge l’acqua al pozzo e si occupa dei lavori di casa.

La loro situazione è contraddistinta da vera povertà: hanno una capanna che può cadere da un momento all’altro, un solo piatto, una pentola e delle foglie secche per cucinare, ma cucinare che cosa? Non sempre riescono a mangiare, quando sono fortunati mangiano una volta al giorno, dipende da ciò che il bimbo racimola giorno per giorno. Isaac è malnutrito e ha diverse piaghe sul corpo, dovute forse alla mancanza d’igiene: non hanno i soldi per comprare sapone o per un secondo vestito.

Isaac non è mai andato a scuola, la nonna non può provvedere alla sua educazione. Quello di cui hanno bisogno è sicuramente il cibo, per garantirgli almeno un pasto al giorno e i beni di primaria necessità come vestiti, sapone, pentole, coperte, catini, stuoie.

                                            Isaac Rupiny_1Isaac Rupiny_2
A sinistra il piccolo Isaac e a destra le sua nonna Regina.

 

COME AIUTARE ISAAC
Puoi aiutare Isaac facendo una donazione libera che vada a coprire una delle due necessità della famiglia (o il cibo o i beni di prima necessità). Puoi scegliere di donare parte della cifra che serve (esempio: 20,00 euro) o puoi decidere di prenderti cura di Isaac e della nonna Regina, donando loro sia il cibo che i beni primari. Coinvolgi i tuoi amici facendo una donazione collettiva: in questo modo condividerete una scelta solidale e aiuterete insieme una famiglia di Bambini Capo Famiglia!

Ti ricordiamo che puoi donare on-line attraverso Pay Pal, con bonifico bancario o bollettino postale. Visita la pagina con tutti i nostri riferimenti per le donazioni.

Grazie per aver letto la storia di Isaace grazie per l’aiuto che riuscirai a dargli!

CIBO+BENI PRIMARI