LABORATORI NELLE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE 
Hai mai partecipato ad un laboratorio di “mondialità e pace“? Non sei curioso di scoprire cos’é? Good Samaritan realizza un laboratorio di sensibilizzazione sulle tematiche dei diritti dei bambini ed educazione alla pace, attraverso la conoscenza della realtà del Nord Uganda.
Il percorso si snoda in diverse attività, teoriche e pratiche, in cui i bambini/ragazzi ascoltano, cantano e osservano come i bambini ugandesi vivono ogni giorno, tra casa e scuola. Il laboratorio è correlato da materiale visivo di alta qualità e di forte impatto: video e foto raccontano una realtà lontana, ma affascinante e interessante. I nostri bambini sentono le testimonianze dei bambini ugandesi che si alzano tutti i giorni all’alba per andare a scuola a piedi, osservano come pranzano (se va bene una volta al giorno) e imparano come giocano a calcio, con le palle fatte di foglia di banano, che vengono poi mostrate e provate, o con le macchinine realizzate a mano con i cartoni del succo e i tappi.
Importante è l’educazione alimentare, per questo vengono mostrate le abitudini alimentari degli africani, la diversità del cibo, quello che possono cucinare, quello che cresce sulla loro terra rossa bruciata dal sole.
Un percorso che si snoda nella quotidianità dei bambini, diversi dai nostri, ma che hanno molto in comune: l’energia, la voglia di fare, lo sguardo al futuro e la capacità di creare cose grandi partendo dalla loro semplicità!
Contattaci per realizzare un laboratorio nella tua scuola o nella tua associazione, ti risponderà Ivana.

Leggi il “Progetto intercultura scuole” per la scuola primaria!

laboratorio giorno 4bis_700

 

PROGETTI CONCLUSI: “SOSTENIAMO IL FUTURO”
Good Samaritan ha aderito con grande impegno e passione al Progetto de La Gabbianella “Sosteniamo il futuro”. I nostri responsabili hanno incontrato un gruppo di 7 ragazzi del Liceo Marie Curie di Tradate (Varese): Domenico, Eleonora, Francesca, Chiara, Lara, Valeria, Asia, coordinati dal professore Pietro Prestini.
Il progetto, a favore del sostegno a distanza, ha previsto lo stanziamento di euro 2.000,00 da destinare a due ragazzi ugandesi per sostenere i loro studi. Il gruppo di ragazzi del liceo ha scelto a chi destinare questi fondi e ha preparato e intrapreso una campagna di raccolta fondi per permettere loro di proseguire questi studi anche negli anni successivi alla chiusura del progetto de La Gabbianella. I ragazzi sono stati coinvolti in un’intensa attività di sensibilizzazione sul sostegno a distanza e si sono sbizzarriti a creare nuove forme di raccolta fondi!

Si legge sul sito de La Gabbianella: “il progetto consente a giovani e donne dei Paesi in Via di Sviluppo di  proseguire il proprio percorso di istruzione. Diffonde tra le nuove generazioni e le famiglie italiane la cultura del sostegno a distanza (SaD), come pratica di solidarietà responsabile e strumento di autosviluppo. Trova nuovi sostenitori per il fondo di solidarietà “Sosteniamo il Futuro”, per accelerare il processo di autonomia nei Paesi in via di sviluppo.”

Sul sito de La Gabbianella potete trovare il blog dedicato al progetto, dove sono state raccolte le testimonianze di tutti i gruppi che hanno lavorato sul territorio italiano, coordinati dalle associazioni: Asia OnlusCesvitem OnlusMais Onlus e Namastè Onore a Te ONLUS e naturalmente Good Samaritan.